Energy Forum terza edizione

Energy Forum terza edizione

0001-2

 

Venerdì 21 ottobre a partire dalle ore 10 si terrà a Villa del Grumello la terza edizione dell’ Energy Forumorganizzato da Festival della Luce e The Adam Smith Society in collaborazione con Fondazione Alessandro Volta.

Titolo dell’edizione di quest’anno sarà “Il Prosumer: la strada energetica del futuro?”: lo sviluppo tecnico, la disponibilità, l’impatto presenti e futuri dei sistemi di produzione e accumulo dell’energia. Le conseguenze del nuovo paradigma energetico nella rete elettrica: il prosumer e la generazione distribuita.
Lo scenario internazionale delle fonti energetiche vede i principali paesi produttori di energia coinvolti in profondi cambiamenti, dovuti a una molteplicità di fattori di carattere politico e tecnologico. La disponibilità ed il costo dell’energia dipenderanno in gran parte dalle scelte tecnologiche che si stanno formando in questi tormentati frangenti.
L’energy storage potrà dare risposte alla razionalizzazione del settore energetico?


Clicca qui per il programma dell’iniziativa.

Partecipazione con iscrizione obbligatoria all’indirizzo: info@adamsmith.it fino a esaurimento posti.

 

Premio EPS Edison Volta a Orrit

Premio EPS Edison Volta a Orrit

Davanti a più di 100 persone riunitesi a Villa del Grumello, il Premio Europeo per la Fisica EPS- Edison-Volta 2016 è stato assegnato al professor Michel Orrit, docente di Fisica Molecolare all’ Università di Leiden( Olanda), dove dirige l’équipe di nano-ottica molecolare.
La quarta edizione del Premio è assegnata al professor Orrit per le sue ricerche pioneristiche nel campo della spettroscopia molecolare, che gli hanno permesso di osservare per la prima volta una singola molecola.

L’attività scientifica del professor Orrit apre una nuova strada nello sviluppo dei nanomateriali e delle nanotecnologie, rendendo possibile l’osservazione del mondo infinitamente piccolo della materia.

L’importanza dei suoi studi è testimoniata anche dalla recente assegnazione del Nobel per la Chimica 2016 a Jean-Pierre Sauvage, Sir J. Fraser Stoddart e Bernard L. Feringa per le loro ricerche sulle “macchine molecolari”, nonché dalle ricerche di Eric Betzig, Stefan Hell e William Moerner a cui è stato assegnato il Premio Nobel per la Chimica nel 2014.

 

img-20161008-wa0020-min dsc_0211-minan2_4978-min dsc_0202-min