Sistemi complessi e musica

Sistemi complessi e musica sul lago di Como

MUSICO-TERAPIA: NATURALE E ARTIFICIALE

20 settembre, ore 18.30

Yacht Club Como, Como

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti

 

Musica e scienza, nella ricerca italiana e giapponese, si incontrano a Como giovedì 20 settembre. Alle 18.30 presso lo Yacht Club di Como (viale Puecher 8) si terrà l’incontro aperto al pubblico “Sistemi complessi e musica sul Lago di Como. Musico-terapia: naturale e artificiale” durante il quale si parlerà dell’uso di automi cellulari e di voci naturali in musicoterapia all’interno di una società che invecchia.

L’incontro è organizzato da Fondazione Alessandro Volta nell’ambito del ciclo di conferenze “La Fondazione Volta incontra”, in collaborazione con Comune di Como e Yacht Club Como.

Per definizione la musicoterapia è “una modalità di approccio alla persona che utilizza la musica o il suono come strumento di comunicazione non-verbale, per intervenire a livello educativo, riabilitativo o terapeutico, in una varietà di condizioni patologiche e para-fisiologiche.”

La serata permetterà di approfondire questa generale definizione con uno sguardo verso la ricerca e le sue applicazioni. La Scienza dei Sistemi Dinamici Complessi, attraverso i suoi strumenti computazionali d’avanguardia (Automi Cellulari), incontrerà l’esperienza musicale, confrontandosi anche con la voce umana naturale, per creare nuovi fronti d’interazione con i bisogni sociali crescenti e per esplorare nuove forme di musicoterapia a supporto delle malattie neurovegetative, grande afflizione crescente di una società che invecchia (Ageing Society).

Nel contesto planetario dell’Ageing Society, l’Italia è seconda solo al Giappone: saranno proprio questi due Paesi che, durante la serata, confronteranno le loro esperienze di ricerca con performances ed esibizioni.

Delle opportunità offerte in questo ambito dalla scienza e dalla tecnologia ne parlerà Tomoo Matsuda (Research Director and Chief Producer of Platinum Society Center, Mitsubishi Research Institute, Tokyo), mentre Alfredo Raglio (Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS, Pavia and Department of Public Health, Experimental and Forensic Medicine, Università di Pavia) e Luca Manzoni (Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione, Università di Milano-Bicocca) discuteranno delle ricerche avanzate per l’utilizzo di sistemi dinamici discreti per la produzione di sonorità terapeutiche, con esempi reali e filmati.

Il mezzosoprano Yuri Shingu, che collabora su questi temi con RCAST, l’Università di Tokyo, porterà le sue esperienze canore maturate nello studio della voce d’opera a supporto della musicoterapia, con un repertorio giapponese e italiano. Sarà accompagnata dal soprano Rena Igarashii e dal pianista Sugiko Chinen. La commistione tra scienza e musica proseguirà poi con una selezione di canzoni giapponesi e italiane interpretate da Katsuhiro Nisninari (Research Center for Advanced Science and Technology, Università di Tokyo e tenore) e da Yuri Shingu, accompagnati da Sugiko Chinen.

 

L’evento si svolge a margine della tredicesima conferenza e scuola internazionale “Cellular Automata for Research and Industry” promossa dalla Lake Como School of Advanced Studies, che si terrà dal 17 al 21 settembre a Villa del Grumello a Como.

 

Ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti.

 

PROGRAMMA

18:30 – 18:35 Saluti d’apertura

Stefania Bandini

Università di Milano-Bicocca e RCAST-The University of Tokyo

18:35-18:50 La complessità di una società che invecchia: problemi e nuove opportunità

Tomoo Matsuda

Research Director and Chief Producer of Platinum Society Center, Mitsubishi Research Institute (Tokyo)

18:50 – 19:30 Automi Cellulari e voci naturali per la musicoterapia

Alfredo Raglio

Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS, Pavia and Department of Public Health, Experimental and Forensic Medicine, Università di Pavia

Luca Manzoni

Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione, Università di Milano-Bicocca

Filastrocche giapponesi

Yuri Shingu (Mezzosoprano), con Rena Igarashii (Soprano) Sugiko Chinen (Pianista)

Yuyake Koyake (Il cielo si illumina con il sole al tramonto)

Furusato (La mia vecchia casa di campagna)

Mushi no Koe (Canto di insetti)

Mura Matsuri (Festa nel villaggio)

Nanatsu no Ko (Una graziosa bambina di sette anni)

19:30- 20:00 Selezione di canzoni giapponesi e italiane

Katsuhiro Nishinari (Tenore), Yuri Shingu (Mezzosoprano), con Rena Igarashii (Soprano), Sugiko Chinen (Pianista)

Canzoni tradizionali giapponesi:

Sakura Sakura Yokocho (Strada dei ciliegi in fiore)

Hana no Machi (Città fiorita)

Kono Michi (Questa strada)

Kojo no Tsuki (Luna sopra al castello in rovina)

Tsubasa (Ali)

Chisana Sora (Piccolo cielo)

Canzoni di Misora Hibari, con arrangiamenti moderni:

Tsugaru no Furusato (Tsugaru, mia città natale)

Ringo Oiwake (Fiori di melo)

Kurumaya san (Un driver Riksha)

Kawa no Nagare no Yoni (La vita è come un flusso del fiume)